notte del racconto 2022 – il tema- metamorfosi

“Metamorfosi”. Questo è il tema dell’edizione 2022 della Notte del racconto, che avrà luogo venerdì 11 novembre. Il manifesto sarà opera dell’illustratrice Laura D’Arcangelo.

Scuole, biblioteche, librerie, associazioni genitori, gruppi giovanili, associazioni culturali e tutti coloro che amano questa iniziativa possono partecipare e condividere l’esperienza della narrazione e della lettura ad alta voce. La Notte del racconto è un progetto nazionale, frutto della collaborazione tra la Fondazione Svizzera Bibliomedia, l’Istituto svizzero Media e Ragazzi e UNICEF Svizzera e Liechtenstein.

IL TEMA: METAMORFOSI
“I bambini non sono adulti manchevoli o primitivi, che gradualmente raggiungono la perfezione o la complessità: sono una forma diversa di Homo sapiens. Nonostante le notevoli differenze, anche la loro mente e il loro cervello sono complessi e potenti, come le loro forme di consapevolezza progettate per assolvere a funzioni evolutive diverse. Lo sviluppo umano è più simile a una metamorfosi che a una semplice crescita”. (Gopnik A. Il bambino filosofo. Torino: Bollati Boringhieri, pp. 21-22)

Crescere significa cambiare, mutare, trasformarsi in base a ciò che incontriamo, leggiamo, assaporiamo, sentiamo, vediamo, interpretiamo e via dicendo. Un processo complesso e affascinante che inizia dal concepimento fino all’ultimo giorno di vita. La metamorfosi, intesa in ogni suo aspetto, tocca l’uomo, gli animali, la natura in cui viviamo e il nostro immaginario. Fa parte del nostro quotidiano, quasi non la percepiamo ma, gradualmente, ci troviamo con il tempo un po’ diversi e vediamo mondi conosciuti variare. Anche la pandemia, che abbiamo affrontato in questi anni, da un momento all’altro ha mutato le nostre abitudini di vita e il modo di rapportarci all’altro. Ha imposto alla nostra esistenza una metamorfosi ineluttabile.

Il concetto di metamorfosi appartiene al nostro essere e come tale è presente in tutto ciò che facciamo. La letteratura non fa eccezione. Molti sono i racconti che parlano di metamorfosi palesi. Come non ricordare la bottiglietta con la scritta “Bevimi”, che rimpicciolisce Alice alle porte del paese delle meraviglie. Come non citare in questo conteso i Barbapapà, capaci di ogni tipo di metamorfosi fisica, o la fiaba dei Grimm “Il principe ranocchio”, e come scordare le metamorfosi di Ovidio che sono all’origine di molte delle storie della nostra civiltà e le cui continue variazioni nei secoli seguitano ad alimentare il repertorio dei racconti; racconti nei quali non è raro incontrare persone che si trasformano in animali, piante, oggetti o, al contrario, oggetti inanimati che prendono vita come accade nella fiaba “Il soldatino di piombo”, o come accade ad un pezzo di legno che diventa un burattino animato in quel capolavoro che è Pinocchio.

Adiamo alla ricerca delle metamorfosi, dunque, e divertiamoci con esse e con le tante storie che le raccontano.

IL MANIFESTO 2022
Quest’anno il manifesto della Notte del racconto è stato affidato all’illustratrice Laura D’Arcangelo che vi sta lavorando. Appena terminato sarà nostra premura presentarvelo.

LA BIBLIOGRAFIA 2022
Stiamo lavorando per allestire la consueta bibliografia legata al tema della NDR. Nei prossimi mesi procederemo alla sua pubblicazione.