100 anni fondazione bibliomedia svizzera

21/01/2020

L‘alfabeto costituisce la base della comunicazione scritta come la conosciamo.

La Fondazione Bibliomedia è stata fondata nel maggio del 1920 con lo scopo di sostenere le biblioteche e promuovere la lettura nel paese; scopo che rimane ugualmente importante nell‘era digitale, perché anche se i supporti cambiano, la scrittura resta fedele a se stessa. Bibliomedia è impegnata nella promozione della lettura da 100 anni e sostiene le scuole e le biblioteche pubbliche nel loro lavoro quotidiano.

L'alfabeto Bibliomedia è stato scritto dagli storici Franziska Schürch e Isabel Koellreuter e tradotto in italiano da Orazio Dotta. In 26 parole chiave tenta di riassumere la storia di 100 anni di Bibliomedia. L'alfabeto viene proposto anche in brevi e simpatici filmati realizzati da Lalita Brunner del Büro Berrel Gschwind di Basilea. Gli spot saranno pubblicati da oggi fino al 6 maggio 2020 sui nostri profili Facebook, Twitter, Instagram e sul sito web. A voi il piacere di scoprirli!

a

Inizio: Il 6 maggio 1920 Hermann Escher, direttore della Biblioteca comunale di Zurigo, Felix Burckhardt, suo collaboratore, e Marcel Godet, direttore della Biblioteca nazionale svizzera, diedero vita alla Fondazione svizzera «Biblioteca per tutti» (BPT). Lo scopo era quello di promuovere l’istruzione e di ampliare la rete nazionale delle biblioteche, favorendo così «l’elevazione intellettuale, morale e professionale di tutte le classi della popolazione». Saperne di più