evento annullato

QUESTO EVENTO È STATO ANNULLATO (Covid-19)

Venerdì 6 novembre alle ore 20.15 presentazione del romanzo di genere thriller:

ANTONIO SCALONESI -MEMORIALE DI UN ANOMALO OMICIDA SERIALE

di DAVIDE BUZZI

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI DAVIDE BUZZI È STATA ANNULLATA PER QUESTIONI SANITARIE.

Il BOOKTRAILER del libro lo potete vedere cliccando qui!

 

L’AUTORE
Davide Buzzi nasce il 31 dicembre 1968 ad Acquarossa (Svizzera). Cantautore e autore nel 2013 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo “Il mio nome è Leponte… Johnny Leponte” e nel 2017 il racconto breve “La Multa”. Fotografo di formazione, è attivo anche nel campo del giornalismo come membro di redazione del mensile “Voce di Blenio” e, da diversi anni, come inviato speciale di Radio Fiume Ticino al Festival di Sanremo.

IL LIBRO
Chi è Antonio Scalonesi? Un affermato mediatore immobiliare, riservato e preciso, e uno sportivo con alle spalle una discreta carriera di ciclista d’Élite, oppure un assassino dotato di un’intelligenza decisamente al di sopra della media, un killer spietato e calcolatore? Sarà lui stesso a raccontarcelo attraverso le pagine di questo memoriale. Sarà lui stesso a rivelarci come la curiosità e la sete di vendetta possono condurre un uomo apparentemente pacifico al di là di ogni confine morale, senza provare alcun pentimento per i crimini compiuti.

L’INCIPIT
No! Non lo voglio un avvocato!
Certo, signor procuratore pubblico, lei mi ha letto tutti quanti i miei diritti e mi ha informato che ho la facoltà di restare in silenzio, che ho pure diritto alla presenza di un avvocato e che se non posso permettermelo me ne potrete affidare uno d’ufficio. Ma adesso mi dica lei, che ci sono venuto a fare qui se non fosse mia intenzione quella di parlare? Mi sono consegnato a lei perché avrei alcune cose da raccontarle, niente di che, solo alcuni morti ammazzati che nell’arco degli ultimi cinque anni hanno riempito il mio tempo libero. Ma che me ne faccio di un azzeccagarbugli, dal momento che tanto le spiattellerò sul tavolo tanti di quei morti che lei alla fine deciderà di cambiare mestiere per andare a fare il becchino?

Il sito ufficiale di Davide Buzzi lo trovate cliccando qui!