l’informazione rifiutata – nuovo libro di silvana calvo

La Bibliomedia della Svizzera italiana e l‘Associazione CulturAltura hanno il piacere d‘ivitarvi, mercoledì 5 giugno 2019 - h. 20.00, alla presentazione del libro: L'informazione rifiutata. La Svizzera dal 1938 al 1945 di fronte al nazismo e alle notizie del genocidio degli ebrei (Silvio Zamorani Editore). Intervengono: Silvana Calvo (autrice del libro) e Davide Martinoni (giornalista de La Regione)

Il libro cerca di rispondere ad alcune importanti domande come, ad esempio, cosa si sapeva in Svizzera del genocodio degli ebrei mentre avveniva? Da chi e da dove venivano le notizie? Come venivano gestite queste notizie dai i vari organi d‘informazione? Chi parlava? Come? Chi taceva? Perché? Come si muoveva l‘autorità di fronte al pericolo nazista?

Silvana Calvo, ricercatrice storica, si è occupata soprattutto dello sterminio nazista per quanto attiene ai suoi echi e alle sue ripercussioni in  Svizzera. Lavora in collaborazione e sotto la supervisione di Fabio Levi, Professore Ordinario di storia contemporanea all‘Università degli Studi di Torino, nonché direttore del Centro Internazionale di Studi Primo Levi. Negli anni ’90 si è impegnata nel “Movimento Contro il Razzismo e la Xenofobia” che ha diretto dal 1998 al 2003. Oltre a „L‘informazione rifiutata“ ha pubblicato  „1938 Anno infame. Antisemitismo e profughi nella stampa ticinese“ (Edizioni dell‘Arco, 2005), e „A un passo dalla salvezza. La politica svizzera di respingimento degli ebrei durante le persecuzioni 1933-1945“ (Zamorani, 2010).