Servizi per biblioteche e istituzioni Servizi per le scuole Lettura continuata Lista lettura continuata A / I Lista lettura continuata J / R Lista lettura continuata S / Z Lettura di classe per SE Biblioteca di classe Biblioteca di sede Lingue straniere Kamishibai Mostre del libro itineranti Biblioteche comunali e scolastiche: indirizzi Dizionario scrittori svizzeri Infoteca

Mostre del libro itineranti

Attualmente la Bibliomedia della Svizzera italiana propone la mostra dedicata ai classici per l'infanzia dal titolo:

IL GATTO HA ANCORA GLI STIVALI?

La mostra comprende 170 volumi, messi a disposizione dalla Fondazione Svizzera Bibliomedia, suddivisi in quattro settori: classici, classici del futuro (sezione a sua volta divisa in classici italiani e classici stranieri), mitologia e fiabe/favole.

Catalogo

Scarica il catalogo curato da Antonella Castelli e Orazio Dotta
(Edizioni Centro Didattico Cantonale).

Ascolta gli interventi al Convegno sui classici per ragazzi.
Per ascoltare clicca qui!!

Scarica la scheda di presentazione.

La mostra non è più disponibile!

La scelta dei libri da leggere a scuola è uno dei problemi che ogni docente deve affrontare nella programmazione annuale. Sicuramente non si tratta di un problema di facile soluzione: il mercato editoriale per ragazzi è popolato da una miriade di libri, diventa quindi sempre più arduo orientare le proprie scelte. Esistono sempre ottimi libri, ma troppo spesso, sugli scaffali delle librerie questi sono soffocati da prodotti mediocri o prettamente commerciali. Spesso a dettare le scelte sono ormai le case editrici e non più la pedagogia o le preferenze letterarie dei docenti. Sembra che nelle aule scolastiche a volte circolino racconti, fiabe e romanzi in parte discutibili, vuoi per il livello linguistico, vuoi per i contenuti. Per contro non mancano certo nuovi ottimi autori nella recente letteratura per l’infanzia. In questo contesto che ne è dei classici? Dove sono finiti, quale il loro valore in un mondo in continua rapida evoluzione? Quali quelli ancora proponibili ai nostri ragazzi?

Per dare maggiore concretezza a questi interrogativi si è pensato di allestire una mostra di libri.
Stilare un elenco di classici non è cosa facile: il rischio di dimenticare autori o titoli importanti è grande. La scelta è quindi puramente soggettiva e incompleta e dà la precedenza a quei testi (in versione integrale) che si pensa possano eventualmente esser proposti anche ai ragazzi più giovani. Sono inoltre presenti alcuni volumi che per l’importanza assunta vengono oggi unanimemente considerati i “nuovi classici”, oltre ad alcuni esempi di libri di mitologia e di fiabe classiche. Si è ritenuto inopportuno aggiungere consigli riguardo all’età di lettura, essendo troppo inconciliabili il grado di competenza, di comprensione cognitiva e i gusti di ogni singolo allievo.

Per introdurre gli allievi al mondo dei classici e suscitare la passione per le narrazioni di grande respiro, il primo passo dovrebbe essere la lettura ad alta voce dell’insegnante, seguita o accompagnata da proposte di lettura condivisa. La lettura ad alta voce è il modo più efficace per suscitare la passione per la lettura e permette di avvicinare anche quei testi che risultano troppo difficili per una lettura individuale.
La mostra vuol essere l’occasione per un confronto fra le pubblicazioni recenti e altre più datate, per cercare di dimostrare come e che cosa è cambiato in questo particolare settore dell’editoria per ragazzi.