Alloni Marco

Marco Alloni è nato nel 1967 a Mendrisio. Attualmente risiede al Cairo dove svolge la professione di scrittore e giornalista. Ha frequentato i licei di Mendrisio e di Lugano e l’Università di Urbino. È stato direttore della rivista "Profili letterali" ed è direttore della collana "Dialoghi" per Aliberti editore. All’età di 21 anni ha pubblicato il suo primo romanzo "La luna nella Senna", con il quale ha ottenuto il "Premio Grinzane Cavour Opera Prima, 1992". Nella prefazione al romanzo Umberto Piersanti scrive: "La luna nella Senna è un romanzo pieno e risolto, ricchissimo d'immagini e figure, attento alle tecniche e agli strumenti delle avanguardie (direi in particolare della grande avanguardia europea tra ottocento e novecento) e nello stesso tempo provvisto d'una sua singolare "classicità": una tale sapienza stilistica e narrativa lascia stupiti quando si pensa all'età dell'autore. Siamo di fronte ad un romanzo che non costituisce una "premessa" ma un "risultato"". Marco Alloni porta alla luce frammenti d'una vita allo sbando, nella chiave di una confessione più o meno consimile a quella che potrebbe recare uno dei suoi tanti eroi della "beat generation". Per l’editore Aliberti pubblica da alcuni anni una collana dal titolo “I dialoghi di Marco Alloni”; si tratta di una serie di libri in cui sono riportate interviste a personaggi del mondo della cultura, della scienza, della letteratura come Tabucchi, Magris, Augias, Galimberti, per citarne alcuni.

Liens
www.alibertieditore.it/?page_id=6703

Bibliographie :
  • La luna nella Senna. Bellinzona (Edizioni Casagrande) 1990.
  • Ho vissuto la rivoluzione: diario dal Cairo. Reggio Emilia (Aliberti) 2011.
  • Vivere l'architettura: conversazione con Mario Botta. Bellinzona (Casagrande) 2012
  • Shaitan. (Imprimatur) 2013
  • Egitto o morte. Il golpe che non era un golpe e la coscienza sporca dell’Occidente (e-book) Reggio Emilia (Aliberti) 2013

Distinctions :
  • Premio Grinzane Cavour Opera Prima, 1992

Extrait de La luna nella Senna

Protagonisti del libro "La luna nella Senna" sono l'autore, lo scrittore, l'uomo e il loro rapporto con la morte. La morte è dunque la quarta protagonista ma forse, come sottolinea Umberto Piersanti nella prefazione, è anche la prima, "intesa soprattutto come fine e distruzione di ogni cosa, morte cosmica dunque che non cessa di infierire sull'effimero che costantemente si ripresenta e nella cui sfera vivono l'autore, lo scrittore e l'uomo".

Shaitan

E se il demonio fosse una figura positiva, mentre Allah fosse il dio menzognero e istigatore di illusioni? Attraverso una vicenda ambientata in Egitto, lungo un ventennio in cui si intrecciano la storia dell'Imam sciita nascosto e quella di due famiglie diversissime ma complementari, l'autore scardina dall'interno i principi dell'Islam e mette in ridicolo l'aspirazione all'aldilà, senza fare sconti neppure all'Occidente. Un romanzo eretico, deliberatamente "scandaloso", che sarà immediatamente proposto anche in traduzione araba.

précédent